Benitez: “Gabbiadini? Parlo di qualcuno solo quando lo tocco. Sono sicuro nel 2015 faremo meglio!”

    Rafa Benitez è stato intervistato a Rai Sport, dove ha commentato non solo la vittoria col Parma, ma ha anche parlato di mercato e Supercoppa:

    Su Zapata

    “Sta facendo molto bene. Higuain è un campione che sempre può fare la differenza”.

    Sul modulo

     “Il modulo non fa la differenza. Se giochiamo con due punte e uno si abbassa si può giocare sempre con lo stesso modulo”

    Sulla Supercoppa

     “Non so ancora chi giocherà. Noi andiamo a Doha con la consapevolezza che possiamo vincerla. Non è facile per i tifosi, ma non siamo noi a decidere queste cose”.

    Le differenze tra l’anno scorso e quest’anno?

     “Mi è piaciuto l’entusiasmo dello scorso anno e il calcio giocato da questa squadra. Mi dispiace, invece, vedere tanti stadi vuoti e che le famiglie non possono andare allo stadio”.

    Su Gabbiadini 

    “Dobbiamo aspettare, Gabbiadini gioca per un’altra squadra. Oggi dobbiamo preparare la Supercoppa, parlo di qualcuno solo quando lo tocco e sono certo che è qui”.

    Le critiche sul suo atteggiamento passivo della sfida col Milan?

    “Io ho fatto questo tutta la mia vita, scrivendo appunti ho vinto anche una Champions. In questo caso, quello che ho scritto a Milano è servito per vincere stasera. Ho fiducia in questa squadra, possiamo crescere e sono sicuro che nel 2015 faremo anche meglio”.

    Abbiamo visto un Higuain nervoso, per caso sente la pressione di Zapata? 

    “Duvan continua a fare gol e questo è un buon segnale per tutti. Gonzalo è un campione e lui deve essere pronto per questa sfida”.

    Le piace Giovinco? 

    “Se non ho parlato di Gabbiadini, figurati di Giovinco (ride, nds). Di trattative ne parla Riccardo Bigon”.