Benitez festeggia le 600 panchine in attesa del sì al rinnovo

Il traguardo di Benitez

Seicento panchine e non sentirle. L’entusiasmo di un ragazzino, lo stesso dei primi anni di carriera, nel settore giovanile del Real Madrid.

Benitez sabato sera a Palermo taglia untraguardo importante a Napoli: 600 panchine di campionato,tra Liga, Premier League e serieA. Un momento molto positivo per Rafa, tornato intoccabile per i tifosi azzurri che ora più che mai lo vorrebbero ancora a lungo sulla panchina del Napoli. Lontani i momenti di crisi di inizio stagione: la delusione di Bilbao, la striscia negativa a inizio campionato con ChievoVerona, Udinese e Palermo. Poi l’altro
pass ofalso che scatenò la rabbia dei tifosi, quello in Europa League, in Svizzera,contro lo Young Boys.

Adesso è di nuovo un plebiscito per Rafa, la tifoseria spinge tutta nella stessa direzione e soprattutto l’attesa diventa sempre più forte per il suorinnovo. Rafa ha dato appuntamento al presidente De Laurentiis, a primavera inoltrata, cioè ad aprile, la scadenza di tre mesi che ripete in ogni conferenza stampa. Il presidente gli ha già proposto un accordo biennale, più opzione per altri due, un legame lungo, testimonianza chiara della grande fiducia che ripone nel tecnico spagnolo. Benitez ci pensa e ci penserà e non è da escludere che possa proporre una soluzione intermedia, quella di prolungare soltanto per un anno, un’altra stagione per provare a completare il ciclo di successi

® RobertoVentre giornalista de il Mattino