Benite: “Oggi abbiamo giocato tutti per vincere. Il goal di Higuain dimostra il campione che è! Scudetto? Ora pensiamo allo Youn Boys!”

 

 

Napoli-Roma 2-0: la vittoria di Rafa Benitez,contro chi invocava il suo esonero e ai microfoni Sky Sport commenta la splendida prestazione dei suoi giocatori:

Su Insigne

“Non mi piace parlare dei singoli, ma Lorenzo sta giocando davvero bene così come tuta la squadra.”

Rimpianto per i punti persi?

“Credo che oggi tutti hanno spinto per portare a casa questo risultato giocando con grande intensità. Pensiamo ai due rigori sbagliati che potevano valere cinque punti in più.Anche contro l’Inter forse avremmo meritato di più. Non possiamo tornare indietro e cambiare la classifica, ma comunque resta la soddisfazione di una squadra che è viva. Il discorso è semplice, dobbiamo pensare gara dopo gara a portare a casa i tre punti”

Sul goal di Higuain

“Ci provò pure con l’Atalanta era più difficile. Il goal dimostra che lui è un campione. Gonzalo non è una punta statica. E’ uno che si muove molto, cerca gli spazi e sa sempre fare la cosa giusta. Anche nell’assist a Callejon ha messo un gran pallone. Credo che oggi non abbiamo sofferto tanto, loro hanno avuto un paio di occasioni ma noi abbiamo avuto grande equilibrio.”

Scudetto?

“Pensiamo allo Young boys e poi alla Fiorentina!”

Prestazioni così anche con squadre più piccole?

“Se non subiamo reti la squadra diventa ancora più forte. Sicuramente oggi si poteva fare meglio, ma creare così tante occasioni clamorose contro un avversario così forte significa aver fatto una prestazione importante Ci manca ancora un pizzico di cattiveria. E’ una questione di tempo e di fiducia. Vincere aiuta sicuramente a trovare sicurezza e convinzione”.