Il Benfica alza la voce per Luisao: “la Juventus deve contattare noi e non il calciatore”

     

     

    Il solito modus operandi Juventino, eticamente scorretto, ha trovato il muro della Dirigenza del

    Benfica

    I lusitani  hanno tuonato contro la “Giuve”, per aver contattato il calciatore senza il loro permesso.

     

    l’idea di Marotta di prelevare il brasiliano classe ’81 a zero euro o giù di lì non è esattamente la stessa che ha in testa il Benfica, come dimostrano le parole del presidente del club lusitano alla tv ufficiale del club: Non esiste nessuna trattativa tra noi e la Juventus. Luisao ha un contratto con noi e quindi se la Juve lo vuole ci deve contattare“.

    “Luisao nella sua ultima intervista ha detto di voler chiudere la carriera qui, e questo è quello che succederà”, è la sentenza finale che arriva dal Portogallo. Almeno fino a quando da Torino non metteranno mano al portafoglio…