Benatia: “Volevo restare, la Roma mi ha ceduto”

    Mehdi Benatia, passato dalla Roma al Bayern, svela: “Io volevo restare, ma Sabatini mi ha detto che dovevano cedermi per far cassa”.

     

    A mercato chiuso, è tempo di retroscena. Come quello raccontato da Mehdi Benatia, appena passato dalla Roma al Bayern, che fa chiarezza sul divorzio col club giallorosso durante la finestra estiva.

    A ‘Kicker’, lo stopper marocchino fornisce la propria versione: “Parlai del mio futuro col direttore sportivo Walter Sabatini. Loro volevano tenermi, ma c’era bisogno di cedermi per far cassa e ciò mi ha infastidito, perchè volevo restare”.

    Una volta finito sul mercato, Benatia si è guardato intorno e i contatti non sono mancati: “Mi cercavano Manchester City e Chelsea, ma ci sono stati approcci anche con Barcellona e Real Madrid.

    Ed invece il destino lo ha spedito in Germania, alle dipendenze di Guardiola: “Sia chiaro, sono felice di essere al Bayern. Mi piace molto Monaco, anche se qui fa un po’ freddo…”.

    I 26 milioni sborsati dal club bavarese non condizionano Benatia: “Non fa alcuna differenza se approdo in una squadra a parametro zero o per una determinata cifra”, conclude il difensore.