Benatia minaccia Totti: “In Champions non sarà come in allenamento…”

     

    Mehdi Benatia attende la sfida contro la Roma: “In Champions non sarà come in allenamento, quando non potevo essere troppo aggressivo con Totti”.


     

    Dall’annuncio del passaggio di Mehdi Benatia al Bayern Monaco e da quel sorteggio di Champions a dir poco beffardo, in casa Roma i tifosi non attendono altro: 21 ottobre, i bavaresi sbarcano all’Olimpico, con loro il difensore marocchino che non riceverà certo una bella accoglienza.

    Un’estate rovente, ricca di cambi di scena, promesse non mantenute, richieste esose, accordi sulla parola, fasce di capitano col senno di poi ‘sprecate’, trame segrete fra agenti e dirigenti. Insomma un vero e proprio rompicapo che alla fine ha portato alla spaccatura fra l’ex difensore giallorosso e tutto l’ambiente romanista.

    Ma se già la tensione era a livelli di guardia, l’ultimo botta e risposta vai mass media fra Benatia e il presidente James Pallotta ha messo ulteriore benzina sul fuoco.

    Il primo: “Sabatini mi ha venduto solo per fare cassa”, il secondo: “Benatia è un avvelenatore di spogliatoi”. Insomma non certo sviolinate romantiche fra un dipendente e il suo ex datore di lavoro.

    L’ultima parola, almeno per ora resta quella di Benatia. La ‘Gazzetta dello Sport’ rilancia una dichiarazione forse persa nei meandri di una lunga intervista ma che suona così: “In Champions non sarà come in allenamento, quando non potevo essere troppo aggressivo con Totti”.

    Traduzione: “Occhio Francesco che non sarò tanto gentile”. Una vera e propria minaccia che non farà altro che far imbestialire ancora di più i supporters giallorossi.

    Goal.com