Baiano: vi raconto come diventai amico di Maradona, Sarri? Empoli sara’ dura

    Il ricordo "Con la Primavera conobbi Maradona al centro Paradiso: gli chiesi le scarpette e diventammo amici"

    PARLA CICCIO BAIANO

    Baiano, napoletano  di via epomeo,  ha rilasciato alcune dichiarazioni al Mattino.

    Baianito?  “E’ stato Diego a danni questo soprannome, mi seguiva spesso, quando giocavo con la primavera, ogni volta che andavo in gol, Maradona veniva a complimentarsi con me, diceva ” Baianito Dame cinco“, un giorno gli chiesi di regalarmi le sue scarpette e lui me le regalo’, da quel momento diventammo amici.”

    È tosta la trasferta di Empoli?
    “Tostissima. Loro più o meno hanno un telaio collaudato, li ho visti contro Chievo e Milan e non meritavano di perdere. Per il Napoli non sarà una passeggiata”.

    Sarri è stato suo allenatore nella Sangiovannese.
    “vincemmo il campionato dalla C2 alla C1, mi colpirono la sua umiltà e la totale dedizione al calcio.

    Pensavo arrivasse prima in una grande squadra, quando l’ha preso il Napoli non mi sono sorpreso.”

    ll segreto di Sarri?
    “L’allenatore del Napoli sa tirare fuori il meglio da ogni singolo giocatore”

    Cosa consiglia a Sarri?

    “Allaccia bene la corazza e non toglierla mai”.