Attenzione a Robert Vittek, giustiziere dell’Italia

    Negli anni in cui Hamsik muoveva i primi passi nello Slovan, il bomber degli slovacchi era Robert Vittek che dopo 101 presenze e 57 gol fu ceduto in Bundesliga al Norimberga. 

    Vittek è tornato a casa la scorsa stagione e nonostante i suoi 32 anni, ha già segnato 17 reti in 26 presenze, aumentando il suo score generale con il club a 127 presenze e 74 gol.

    Una vera e propria macchina da gol made in Slovan, che tutta l’Italia ricorderà bene ai Mondiali 2010. Infatti nell’ultima partita del girone di qualificazione, Vittek rifilò una doppietta agli azzurri e con quei gol oltre ad eliminare l’Italia, divenne anche il miglior marcatore della storia della Nazionale Slovacca (23 gol in 80 presenze).

     

    Fonte: CanaleNapoli