Arriva al San Paolo il Benfica, fuori casa non perde da nove mesi

Arriva al San Paolo il Benfica, fuori casa non perde da nove mesi

Arriva al San Paolo il Benfica dei record

Champions arriva il Benfica dei record fuori casa non perde da nove mesi. L’invidiabile ruolino di marcia della formazione lusitana. Ma a Napoli Rui Vitoria dovrà fare a meno di quattro titolari.

Di: Gianluca Vigliotti il Mattino

I campioni portoghesi ritornano a Fuorigrotta dopo 8 anni: l’ultima sfida in Coppa Uefa. Il Benfica arriva al San Paolo per affrontare il Napoli nella seconda gara del girone di qualificazione di Champions League con un invidiabile record. Grazie al successo ottenuto fuori casa contro il Chaves per 2-0 nell’anticipo di sabato, con le reti realizzate da Mitroglou e Pizzi, ha ottenuto la sua quindicesima vittoria consecutiva in trasferta in campionato eguagliando così il record già conseguito nel lontano 1972. Il ruolino di marcia esterno della squadra allenata per il secondo anno consecutivo dal portoghese Rui Vitoria, è davvero invidiabile.

L’ultima volta che il Benfica è stato bloccato in campionato fuori casa risale al 15 dicembre 2015 quando ha pareggiato 0-0 con il Madeira. Il Benfica, campione in carica in Portogallo, ha iniziato nel migliore dei modi anche questa stagione.

Ma il Benfica, nonostante gli ottimi risultati sin qui ottenuti in campionato, deve convivere in questa fase di stagione con tanti infortuni che hanno messo fuori squadra quattro giocatori fondamentali dello scacchiere di Rui Vitoria, e che non saranno a sua disposizione nemmeno nella trasferta contro il Napoli. In difesa è assente il centrale brasiliano Jardel vittima di un grave infortunio muscolare e il cui rientro è previsto tra circa due settimane. Fuori causa anche il centrocampista greco Samaris. Ma le assenze più pesanti riguardano il reparto offensivo dove il brasiliano Jonas, ed il neo acquisto Rafa Silva sono entrambi k.o. Nonostante le pesanti assenze il tecnico Rui Vitoria non ha mai voluto snaturare la squadra affidandosi ad un collaudato 4-4-2.

Il Napoli torna ad affrontare il Benfica al San Paolo dopo otto anni con l’opportunità di prendersi un’attesa rivincita. Nel settembre 2008 gli azzurri, nella gara di andata del primo turno di Coppa Uefa riuscirono a superare i portoghesi per 3-2 con reti di Vitale, Denis e Maggio, ma furono eliminati perdendo al ritorno a Lisbona per 2-0.