Appello dell’Associazione Casa Popolari Casa Mia, al Commissario IACP

L’Associazione Casa Popolari Casa Mia, in collaborazione con il dott. Antonio Ruotolo, delegato del sindacato della Sunia, rivolge l’ennesimo appello al Commissario IACP.


Nonostante i vari lavori di ristrutturazione, il Rione Circumvallazione Ovest del P.co Verde ed il Rione Atellana vivono ancora una situazione di eccessivo degrado. In quasi tutti gli edifici ci sono infiltrazioni d’acqua nei piani alti. Ci sono rifiuti ovunque perché gli spazzini non si vedono mai e si è, quindi, creato l’habitat ideale per topi e blatte, con tutti i problemi legati alla loro presenza. I bambini non hanno luoghi di aggregazione, le infrastrutture esistenti non sono usufruibili perchè completamente abbandonate, incustodite o rotte, e l’erba cresce alta perchè non curata. E’ presente un campo di calcio, ma si è scoperto che sotto di esso sono stati sepolti rifiuti tossici, come tutti sappiamo, molto pericolosi per la salute. Forse parte della colpa è la morosità è elevata. Gli inquilini del rione pagano l’affitto in base al reddito, come è stato stabilito dal rione I.A.C.P., ma la morosità viene considerata nel totale, non esistono voci singole, e quindi, chi vuole pagare ma rifiuta questo sistema è considerato cattivo pagatore esattamente come chi non vuole pagare.

L’Associazione Casa Popolare Casa Mia, assieme al dott. Ruotolo, si impegna a combattere questa forma di degrado per tutti gli utenti del Rione Circumvallazione Ovest e Rione Atellana, per salvaguardare la dignità della “popolazione Italiana”.