Andujar: “Siamo i favoriti solo per i giornalisti. Domani non dovremo avere fretta col Dnipro!”

Europa League – Per la conferenza stampa pre gara di Napoli-Dnipro insieme a Rafa Benitez è intervenuto Mariano Andujar. Il portiere azzurro è diventato iol leader del suo reparto e commenta così la gara di domani:

Sulla vigilia

“Abbiamo un po’ d’ansia e tanta voglia di scendere in campo, i primi 90 minuti sono importanti ma abbiamo giocato tante gare di questo tipo. Il Dnipro verrà qua a chiudersi e sarà difficile fare gol, sa chiudersi bene. Non dovremo aver fretta, cercando di fare la nostra partita senza farci imporre il ritmo dagli avversari”.

Qual’è il pericolo più grande?Pensare  di essere già in finale?

“Assolutamente no, sappiamo che sarà una sfida difficilissima e resteremo concentrati sul Dnipro. La semifinale è per la città e per tutti noi una partita importantissima e vogliamo onorarla al massimo”.

Siete i favoriti sulla carta…

“Siamo favoriti solo per i giornalisti, noi siamo consapevoli della forza del Dnipro, che perde pochissimo e prende pochi gol”.

Su Rafael?

“Sta bene, non so cosa dire su questo, se non che lavoriamo come sempre, cercando di mettere in difficoltà il mister, però purtroppo in porta gioca soltanto uno.”

Sui lanci lunghi e la sua grinta

“Sì cerco di farli, ma spesso non lo faccio bene (ride , ndr). Tutti hanno bisogno di grinta, non sono l’unico a darla ai compagni”.

Sui goal su palla inattiva

“Non sono d’accordo, i dati dicono che non prendiamo tanti gol su palla inattiva, o almeno non lo facciamo più delle altre squadre. A volte serve solo un po’ più attenzione e un po’ di furbizia”.

Quali sono i limiti della fase difensiva azzurra? “Quando una squadra si propone in attacco è ovvio che possa lasciar spazio alle ripartenze degli avversari. A parte Empoli penso però che le ultime partite siano state buone dal punto di vista difensivo”.

Sul terzo posto

“Dipende tanto da noi, non dobbiamo più ripetere certi errori e se riusciremo a vincerle tutte possiamo conquistarlo”.

Pensate a vincere la Coppa? 

“Certe cose per me non si dicono, pensiamo solo alla partita di domani e poi vedremo cosa succederà”.