Amarezza Napoli, ma tanto orgoglio nella beffa di Torino, onore ai guerrieri azzurri!

di Bruno Marra per la SSC Napoli

Torino – Amarezza ma tanto orgoglio. Il Napoli perde allo Juventus Stadium per un episodio quasi al 90esimo ma gioca una partita di personalità assoluta.

Il pareggio sembrava scritto a doppia firma dopo che le due squadre si erano battute allo spasmo senza mai superarsi come supremazia. Poi l’epilogo che nasce in grembo all’imprevedibilità del pallone, croce e delizia, bellezza e disgrazia a secondo di chi ne gode e di chi ne subisce.

Zaza al minuto 87 scarica un sinistro dai 20 metri che, anche complice un rimpallo fortuito, si infila nell’angolo. La Juve vince la 15esima gara consecutiva, il Napoli si ferma a 8 ma mentalmente è certamente promossa dall’esame di Torino.

Schiena dritta e testa alta, il cammino è lungo. Onore ai Guerrieri azzurri, carattere, forza e anima. L’avventura continua…