Allunghiamo la Cabala. La paura fa 90, ma Duvan fa 91…

Per Duvan abbiamo scomodato la Cabala, non sono piu’ 90 i numeri ma 91, che appunto fa “zapata”

Sono tante le squadre che hanno richiesto Zapata, ma ha caratteristiche uniche nell’intero campionato, ci crediamo tanto e dunque ce lo teniamo stretto” Bigon

“Se Duvan Zapata gioca più di dieci minuti segna”.

 

Il 23enne colombiano infatti ha raggiunto quota cinque in campionato, sette considerando l’Europa League, nonostante abbia giocato solo una partita di campionato per 90 minuti, l’ultima contro il Sassuolo, in cui neanche a dirlo è andato a segno.
 
 
NUMERI Partite giocate da titolare in questo campionato: 4. Gol segnati in partite giocate da titolare: 4. Minuti totali giocati in campionato: 403. Gol realizzati in campionato: 5. Media gol: uno ogni 81 minuti in campo.

 

No, non sono i numeri di Higuain. Sono quelli del suo vice, Duvan Esteban Zapata Banguero, l’attaccante nato 23 anni fa a Cali, in Colombia.
Era il 1° aprile, ma di tutto si trattava tranne che di un pesce. Per quello che gli hanno visto fare i tifosi del Napoli ieri sera al San Paolo poteva assomigliare di più a un bulldozer.

 

Nei maggiori campionati europei, tra i giocatori che hanno segnato almeno cinque gol, lui è il terzo migliore per media minuti giocati/gol realizzati.

 

Viaggia con una rete ogni 80,6 minuti, davanti a lui solo Cristiano Ronaldo (64,52) e l’olandese del Wolfsburg Bas Dost (66,27).

 

Dietro Zapata non esattamente gli ultimi arrivati: Messi, Aguero e Neymar. Certo questi sono dati che lasciano il tempo che trovano ma danno l’idea dell’abilità sotto porta dell’attaccante del Napoli.
© Riproduzione Riservata