Alberti: ” De Laurentiis è un impiegato della Filmauro, a Mascherano volevano dare meno della meta’”..

Europacalcio ha pubblicato un intervista esclusiva a Josè Alberti , agente FIFA  tifoso azzurro.

 

“Seguo sempre il Napoli, mi sento napoletano a tutti gli effetti. Sono uno che sta in questo ambiente, faccio l’operatore sia in Argentina che in Brasile.

La situazione del Napoli è di vecchia data, ma si andrà avanti così. Il Napoli nella sua storia ha vinto solo 2 scudetti ed oggi ci portano calciatori che non servono a niente.

Tranne Higuain che è un giocatore di grande efficienza, come quando militava nel Real Madrid, eccetto anche Callejon, gli altri sono tutti calciatori inefficienti. Tutti giocatori non adatti per vincere il campionato e si è visto come l’anno scorso siamo arrivati a tanti punti da Roma e Juve. Non ci siamo rinforzati, non arriveremo tra le prime 4, occhio al Milan, alla Lazio oltre alla Roma e alla Juventus.

Vendita societaria? De Laurentiis non può vendere niente, ma poi se qualcuno vuole comprarsi il Napoli va dalla Filmauro, non da De Laurentiis che nel 2012/2013 ha ricevuto un assegno dalla Filmauro di ben 5 milioni e 80.000 euro, questo nessuno lo sa. Ripeto, il Napoli come proprietà ha la Filmauro dove De Laurentiis è un impiegato di questa azienda e questa società non ha mai dato grandi soddisfazione a questi tifosi.

Il Napoli quest’anno ha perso 35 milioni non entrando nel girone eliminatorio della Champions League, abbiamo solo 6.000 abbonati e si dice che neanche Sky ha pagato le quote che doveva pagare e quindi il Napoli ha perso 50 milioni di euro.

De Laurentiis ha detto che prendeva Mascherano, Leiva ed invece abbiamo preso Michu, altro giocatore insignificante.

Mancato arrivo di Mascherano? Ho parlato con il diretto interessato che mi ha detto che è stato Benitez a contattarlo e che al Barcellona guadagna 5 milioni di euro ed è il capitano della squadra. Il Napoli voleva dargliene soltanto 2 e mezzo, dunque per quale motivo doveva rischiare di andar via da un club vincente per venire a Napoli per arrivare al terzo o quarto posto?

Noi siamo superiori tipo alla Juventus per passione, anche se abbiamo uno stadio che fa pena ma non possiamo arrivare a 20 punti dalla Juve. Siamo lontani da loro, non abbiamo una rosa di livello.

Il Napoli porta tantissima gente allo stadio, in migliaia vanno in trasferta, De Laurentiis gioca con la passione dei tifosi azzurri.

Benitez se va via a fine stagione? Lui ha un procuratore che è anche di altri calciatori che il Napoli ha comprato, non dico più niente. Chi vuol capire, capisca…

Comunque dico grazie a De Laurentiis che ha portato il Napoli dalla C alla A però basta, non siamo più una squadra che deve andare a soffrire a Catania, a Palermo. Dobbiamo almeno stare sempre tra le prime due squadre d’Italia”.