A volte ritornano… Ed è un immenso piacere

    Pepe Reina torna a difendere i pali del Napoli

    Caro ragazzo. Quanto ci sei mancato. Il tuo carisma, la tua carica, la tua intraprendenza e, soprattutto, la garanzia che ci davi. Nulla da togliere a chi ha difeso con onore quest’annata, ma lì tra i pali, qualche punto pure è stato perso. Napoli ti ha dato tanto affetto, e non te ne sei scordato. Eccoti qua, nuovamente tra noi, mentre mi domando perchè mai ti hanno lasciato andar via al termine della scorsa stagione.

    Si cerca sempre di non affezionarsi troppo ai calciatori. Quelli vanno e vengono. Il tempo di legarti affettivamente ad uno di loro, e… zac… arriva il blasone di turno che lo porta via. Prima Lavezzi, poi Cavani, e poi tu. Addii legati a questo Napoli contemporaneo. A questo Napoli che la nuova generazione ha visto nascere e crescere, in attesa di affermarsi. Noi siamo fatti così. A qualcuno può piacere, a qualche altro no. O qualcuno ancora trova esagerato tutto questo sentimento. Tu sei uno di noi. Un napoletano dentro. Sei ritornato, ed è per noi un immenso piacere. Bienvenido Pepe.