A voi Buffon a noi Higuain, a voi la testa a noi il cuore!

A voi la testa a noi il cuore

Domenica ricca di emozioni per la tanto infuocata lotta scudetto, la Juve vince un derby nel suo stile, e il Napoli vince giocando e facendo calcio e che calcio.

Se Buffon, supera Sebastiano Rossi con la più lunga imbattibilità in campionato, 974 minuti, Higuain supera se stesso (migliorando il suo record personale della stagione 2009 al Real con 27 reti) e si avvicina a Nordahl.

Napoli-Juve, due squadre, due modi diversi di mostrare e vivere il calcio. Da una parte la fredda e forte logica, dall’altra lo spettacolo e il gran cuore. Si questo Napoli ha un cuore immenso, come il suo giocatore simbolo. El Pipita, ci crede, vuole lottare, contro tutto e tutti, e far sognare i tifosi partenopei. La doppietta con la quale ha trafitto Perin e le civette in attesa della disfatta azzurra, sono gesta che si incastonano nel libro del calcio.

Gonzalo Higuian mostra estro, talento e una tecnica sopraffina. Mentre Bonucci con una testata intimidatoria all’arbitro, mostra di prepotenza, al Torino e all’intera Serie A, chi comanda in campo e campionato. Si perchè se all’estero i bianconeri sono comuni mortali, in Italia la fanno sempre da padrone, rendendo Rizzoli e l’intera classe arbitrale ridicola e pari a zero.

Mancano otto gare al termine di questo campionato, otto gare per sognare, combattare e osare l’impossibile. Contro ogni record e ogni scaramanzia, il Napoli deve crederci, lottare con il cuore oltre ogni ostacolo, perchè alla fine il cuore vince su tutto.

di Mariana Di Maio