50 mila nella notte che fa storia

 

In 50 mila per la successione: è il Napoli la nuova regina d’Italia.

E Gonzalo Higuain, il Pipita, è il re del San Paolo:

Due gol, le chiavi del regno e venticinque anni dopo Diego il popolo azzurro può
sognare di nuovo lo scudetto.

Scrive Fabio Mandarini, sul corriere dello sport: Sì, altro che bestemmie e scaramanzie: la vittoria con i nerazzurri, feriti nell’orgoglio e mai domi fino ai due pali dell’ultimo istante, vale l’incoronazione ufficiale.

Come i diciotto risultati utili consecutivi messi in fila dai ragazzi di Sarri: eguagliato il record
di Albertino Bigon. Stagione di grazia 1989-1990: quella del secondo scudetto.

SIAMO FIGLI DEL VESUVIO.

E allora, la grande notte. Che dopo il minuto di raccoglimento in memoria del grande Luca
De Filippo, il Napoli comincia subito baciando le labbra della sua gente:

“Siamo figli del Vesuvio”, canta lo stadio, e dopo neanche un minuto il Pipita risveglia il vulcano e scatena l’eruzione. Che siluro, che gol: 1-0 e azzurri in orbita. Padroni d’Italia già alle 21.05: puntualità svizzera.