Sconcerti: “Era una partita da 0-0, nel finale mi aspettavo qualcosa di più dal Napoli!”

Il noto giornalista ed opionista di SkySport, Mario Sconcerti ha commentato durante Terzo Tempo la partita tra Napoli e Juve:

Era una partita da 0-0, hanno fatto entrambe il possibile per controllarsi. Come ho scritto nel mio articolo è stata una grossa partita, tra due squadre che hanno cercato di annullarsi, poi il tocco di Zaza è stato improvviso. Credo che Zaza sia l’uomo in più: è un terzo attaccante che il Napoli non ha è l’uomo in più, che il Napoli non ha. La Juve è fortissima, non ci sono dubbi. La partita è stata intensa, bloccata. La solitudine di Higuain è stata evidente. I portieri hanno giocato poco e niente. Alla fine c’è stato il goal con deviazione.Juve e Napoli hanno deciso di non attaccarsi per non rovinare l’equilibrio del match. Mi aspettavo un quarto d’ora finale con qualcosa in più da parte del Napoli che invece ha cercato di non farsi male. Non è un risultato meritato e convinto questo maturato a Torino. Il Napoli non meritava di vincere né di perdere. Dipenderà tutto dalla bravura di Sarri, che in questo momento diventa fondamentale. La squadra sarà sicuramente delusa. Entrambe le squadre hanno un calendario difficile entrambe ma comunque sia tornare in campo e battere il Milan sarà meno facile, è lì che si vedrà la grandezza della squadra. Juve e Napoli hanno giocato a viso aperto come potevano, nessuna delle due è abituata a trovare questo tipo di avversaria. ”