10 curiosita’ su Toto’

10 curiosita' su Toto'

10 Cose che forse non sapevi su Antonio de Curtis in arte Totò

Protected by Copyscape Web Plagiarism Software
Di: Francesco Pollasto

 

10 curiosità su Totò

  1. Nel 1988 Fellini e i più grandi artisti del fumetto italiano diedero il loro contributo alla realizzazione del cofanetto: “LE CANZONI DI TOTO’“ con tanti disegni di Federico Fellini, Andrea Pazienza, Aurelio Galeppini, Hugo Pratt, Garretto, Milo Manara, Guido Crepax, Sergio Staino.

  2. Totò era ossessionato dai titoli nobiliari, al punto di farsi adottare da nobili decaduti, in cambio di un vitalizio.

  3. La genesi di malafemmina, di cui abbiamo ampiamente parlato (qui), e’ ufficialmente dedicata alla moglie Diana, rea di essersi risposata, dopo che lui aveva intrapreso la relazione con la Faldinii, ma pochi sanno che i soldi ricavati dai diritti, della canzone, Totò li donò proprio a diana la sua ex moglie.

  4. Totò aveva pochissimi amici, uno dei più fedeli era Aldo Fabrizi, un giorno durante le riprese di Una di quelle i due litigarono furiosamente, salvo per riappacificarsi dopo che Fabrizi gli chiese scusa.

  5. In Totò le moko’, il principe interpreta un uomo  che suona decine di strumenti, improvvisando una mazurka, la scena sarà plagiata dalla Disney per il film “Mary Poppinsins”

  6. I film di Totò ritornano in auge solo nel 1972, prima era considerato un attore “minore” Totò a colori ebbe un successo straordinario e da allora, i film del genio napoletano, vengono riproposti con una continuità che non ha eguali nel mondo.

  7. Gli anni 50 furono forse il periodo di massimo splendore per Totò, decine di fil all’anno e gli fu dedicata anche una serie a fumetti.

  8. Durante i suoi funerali a Napoli (il principe ne ebbe ben 3 di cui uno “offerto” dalla Mala), la curia dovette far uscire al bara da un uscita secondaria della basilica del CarmineMaggiore , poiché all’interno si verificò di tutto’, svenimenti, panico, e 4 feriti tra cui due poliziotti.

  9. Nel 1954 perse alla nascita il suo unico figlio maschio Massenzio, nato dalla relazione con la Faldini, questa cosa distrusse emotivamente il principe, il quale restò chiuso in casa da solo per più di 2 settimane.

  10. incredibilmente nessuno si è mai accorto e quindi nemmeno la pesante censura dell’epoca, (1950) che nel film Totò Tarzan, c’è una scena di nudo, precisamente quando Totò strappa i vestiti a una donna che indossa inconsapevolmente una pelliccia di leopardo, il gesto è cosi irruento che finisce per strapparle anche il corpetto.

 

Snap3
Ecco la sequenza completa

Ecco 10 curiosita’ su Toto’, ne conosci altre? faccelo sapere.

©RIPRODUZIONE RISERVATA