Sarri: “E’ emozionante aver vinto questa partita con i 50 mila del San Paolo. Higuain deve diventare ancora più forte e più leader!”

Sarri a ruota libera

Se ieri Maurizio Sarri era molto nervoso, questa sera lo ritroviamo ai microfoni di Sky Sport con un immenso sorriso e commenta così la vittoria della sua squadra contro la Juventus:

Sul suo rapporto con Higuain

“Il nostro è un rapporto diretto, gli dico sempre in faccia quello che penso è un giocatore che può dare di più. Deve migliorare la convinzione di essere forse l’attaccante centrale più forte del mondo e giocare di conseguenze, deve diventare un punto di riferimento dello spogliatoio e in campo.”

Sullo scudetto

“Quello che penso da tifoso lo dico stanotte a mia moglie a casa, io sono l’allenatore e devo essere realista. Questa partita con 12 gol fatti e uno subito ha fatto 10 punti in 4 partite ufficiali. Questa squadra viene da un quarto posto quando ai vertici non si erano iscritte Milan ed Inter ma adesso ci sono anche loro. Possiamo benissimo rientrare nelle prime sette. Quando abbiamo provato nella prima volta il 4-3-3 facevamo molta fatica in determinati aspetti, adesso i giocatori hanno aumentato la condizione fisica.”

Koulibaly?

“Stasera ha fatto qualche errore che mi ha fatto arrabbiare, ma ripeto ha delle qualità fisiche impressionanti, tecnicamente è di discreto livello ed è un giocatore di grandi potenzialità.

Meno nervoso di eri?


“Io sono nervoso prima della partita, ma sinceramente ero più teso ieri, oggi sono riuscito ad essere sereno poi è ovvio che vedere un San Paolo con 50 mila spettatori è emozionante cosi come vincere contro la Juventus”