Napoli, ripartire dalla 50esima col Genoa per scordare la Champions

     

    Genoa-Napoli, sfida numero 50. Il Napoli deve ripartire con una vittoria al Ferraris per “dimenticare” la Champions!


     

    Chissà a cosa corrispondono nella Smorfia i numeri che troviamo avvicinandoci a Genoa-Napoli? Quella fra rossoblù ed azzurri sarà la sfida numero 50 fra A e B con la formula del girone unico. Non solo, i padroni di casa, in caso di passo falso, toccherebbero quota 600 sconfitte nella classifica perpetua della Serie A (contando i tornei dal 1929 ad oggi). Poi c’è… anzi, non c’è il pareggio, considerato che nella massima competizione italiana il segno “x” al termine dell’incontro fra liguri e campani manca dal 1994-1995, quando tutti rientrarono negli spogliatoi del Ferraris col punteggio sul 3-3 (Nappi, Buso, Policano, Bortolazzi, autorete di Cannavaro, Cruz). Il bilancio dei precedenti in campionato pende dalla parte del Genoa, tuttavia 5 degli 11 successi ospiti sono stati registrati dal 1999-2000 in poi, con il Napoli corsaro nelle ultime due stagioni calcistiche: 2-4 nel 2012-2013 e 0-2 nel 2013-2014. Eppoi gli azzurri vorranno subito riprendersi dalla mancata qualificazione ai gironi di Champions League


     

    CONFRONTI DIRETTI A GENOVA (SERIE A E SERIE B)
    49 incontri disputati
    20 vittorie Genoa
    18 pareggi
    11 vittorie Napoli
    82 gol fatti Genoa
    64 gol fatti Napoli

     

    PRIMA SFIDA A GENOVA (SERIE A)
    Genoa-Napoli 2-2, 30° giornata 1929/1930

     

    ULTIMA SFIDA A GENOVA (SERIE A)
    Genoa-Napoli 0-2, 6° giornata 2013/2014

     

    Tmw.com