Napoli ha la sua Via Pino Daniele. Ecco le immagini della cerimonia di intitolazione

VIA PINO DANIELE

IL COMUNE  DEDICA UNA VIA AL GRANDE MUSICISTA.

Di: Gaetano Brunetti, foto di Gaetano Brunetti.
Protected by Copyscape Web Plagiarism Software

ANCHE IL SINDACO ALLA CERIMONIA

Si è tenuta a Napoli l’intitolazione della nuova Via Pino Daniele, a pochi passi dal civico 32 di Santa Maria la Nova dove l’artista nacque e visse.

Il Sindaco De Magistris ha lasciato scoprire la targa al più piccolo di casa Daniele, Francesco, davanti agli occhi commossi di mamma Fabiola e Sara, la sorella maggiore. Il primo cittadino ha annunciato diverse iniziative, il concertone di Capodanno sarà interamente dedicato al musicista scomparso.

Nei prossimi giorni inoltre saranno intitolate le scale di scusate il ritardo a Massimo Troisi ed altre vie di Fuorigrotta a Roberto Murolo e Renato Carosone.

Non è mancata la polemica, il fratello Salvatore, identico a Pino, voleva si intitolasse una Piazza o una Via di dimensioni maggiori ma il Sindaco e l’assessore hanno risposto con un: “La musica di Pino è infinita e poi questi sono i luoghi dove è nato e cresciuto”, poi seguiranno molteplici iniziative in suo ricordo.

A Napoli ci sono tantissimi toponimi storici difficilmente mutabili proprio per la storicità e l’importanza dei luoghi, poi non è la misura della strada che classifica i personaggi.

Via Donnalbina è di per se un luogo storico di Napoli, dove da secoli si integrano le più disparate culture del mondo, è il centro antico dove è nato e cresciuto il maestro.

Quel centro antico patrimonio dell’Unesco e catalizzatore di Umanità. Noi applaudiamo commossi coi suoi amici di sempre, Tullio, Tony Esposito, Zurzolo, Cercola e Rosario Iermano.

Dint’e viche miez’all’ate, finalmente Napoli ha la sua Via Pino Daniele

 

FOTO-GALLERY