Di Marzio: “Il prolungamento contrattuale di Insigne è un atto dovuto”

Di Marzio: “Il Napoli deve vincere giovedì e fruttare domenica la crisi della Fiorentina”


Gianluca Di Marzio, è intervenuto nel corso di Marte Sport Live rilasciando le seguenti dichiarazioni: “Si può fare turnover anche con tre o quattro cambi, è chiaro che dipende da quanto il Napoli ci tiene alla competizione europea. Per non snobbare la partita aggiungi quei giocatori che hanno più stimoli. L’allenatore azzurro sa che il clima psicologico è importante e tiene a ribadire che il Napoli che ci tiene a fare bene, fermo restando che sta all’allenatore decidere chi sta meglio e farlo scendere in campo.

N’Koulou è stato vicino al Napoli lo scorso anno, ma occorre trovare maggiore equilibrio. Il prolungamento del contratto di Insigne è un atto dovuto, è il primo passo per l’adeguamento di contratto, di un rapporto che sta andando bene da entrambe le parti.

Koulibaly è un grandissimo difensore e si sta dimostrando un’ elemento importante nella squadra azzurra. Al di là dei punti persi dal Napoli con le piccole, il più grande rimpianto è perdita della qualificazione Champions ed una serie di contraccolpi psicologici.

Andujar l’avrei fatto giocare qualche volta anche per far stimolare maggiormente Rafael, anche se è bastata la presenza di Reina in tribuna per motivarlo. Non credo che Reina tornerà a Napoli a gennaio, almeno al momento perché non ci sono presupposti.

La Fiorentina sembra un’ eterna incompiuta anche per le molte assenze per infortuni, con tutte queste difficoltà Montella non riesce a creare gioco, il Napoli può approfittare dell’assenza di una buona punta. Darmian sarebbe un profilo interessante per il Napoli ma sappiamo che il Napoli lavoro molto sull’estero, ci sono contatti per l’esterno destro dell’Ajax Gregory Van der Wiel