La gazzetta: De Laurentiis da 7anni in Europa ma al San Paolo sono più’ fischi che applausi

Dal 2010 il Napoli è sempre presente nelle coppe, mai successo nemmeno nel settennato Maradona. Ma i tifosi chiedono altri rinforzi.

de laurentiis non amato

De Laurentiis non amato a Napoli: la doppia faccia del San Paolo

Il Napoli dal 2010 è l’unica squadra Italiana ad essere sempre presente in Europa, eppure per  il presidente De Laurentiis al San Paolo sono più fischi che applausi.

Scrive la gazzetta: La società di De Laurentiis sta per chiudere il suo primo «settennato» europeo, un traguardo che sembrava davvero lontano nell’estate 2004.

Lo staff sanitario azzurro è il migliore d’Italia: zero infortuni e studio sul DNA

De Laurentiis non amato

La gente che affolla costantemente il San Paolo chiede di più al presidente con il quale il rapporto d è tutt’altro che idilliaco. Anzi, De Laurentiis farebbe bene a interrogarsi sul perché, pur avendo il suo Napoli una continuità di rendimento superiore anche al «settennato» maradoniano, dal popolo di Fuorigrotta riceve sempre più fischi che applausi.

I napoletani non sono ingrati, semplicemente vorrebbero più rischio di impresa da parte di De Laurentiis (che non vuol dire minore attenzione al bilancio), una società più strutturata e più vicina alla città. Ecco perché quest’estate si annuncia rovente. Serve un’ulteriore crescita sia dal punto di vista dell’organico che delle strutture per essere competitivi su più fronti, cosa che negli ultimi sei anni non è mai riuscita.

Cosa fare, allora, per migliorare ulteriormente? Innanzitutto, confermare Higuain (proponendogli un rinnovo di contratto con stipendio fisso più alto e bonus facilmente raggiungibili oltre ad un abbassamento della clausola) per dare un segnale di discontinuità con il passato quando Lavezzi e Cavani sono stati ceduti nel momento in cui erano diventati il simbolo della squadra. A questo dovrà pensare De Laurentiis .

Lo sai come nasce la parola RICCHIONE?