Insigne: “Per lo scudetto ci siamo anche noi, Jorginho è un grande calciatore ma è Conte a decidere!”

Il talento di Frattamaggiore parla direttamente dal ritiro di Coverciano

 

E’ un Lorenzo Insigne sempre più convinto dei propri mezzi quello che pochi minuti fa ha rilasciato importanti dichiarazioni dal ritiro della Nazionale. Il “folletto” azzurro ha parlato del suo momento personale e quello della squadra di club, oltre ad elogiare il lavoro di Sarri.

“Domenica sera è stato un onore per me uscire tra gli applausi dei supporters del Milan, spero di continuare così. Sarri è un grande allenatore: l’anno scorso il suo Empoli giocava un calcio spettacolare. Somiglia molto a Zeman. Penso che Jorginho sia un centrocampista importante, ma è mister Conte a fare le convocazioni. Per lo scudetto ci siamo anche noi. Non ho mai pensato di andare via dalla mia città, se in passato ho reagito male ai fischi del ‘San Paolo’ è perché sono il primo tifoso del Napoli”.