Gazz: De Laurentiis sta costruendo un Napoli anni 90

    Napoli anni 90

     

    Napoli largo agli anni 90

    Napoli anni 90: Da Klaassen a De Roon, dal neoacquisto Tonelli a Bruno Peres. Si punta su giovani nati nel decennio dell’ultimo scudetto

    Un Napoli anno 90? sembra questa l’idea nella mente del presidente De Laurentiis, e condivisa dal  direttore sportivoGiuntoli e già sperimentata,almeno in parte, nelle ultime due sessioni di mercato. Hysaj (’94), Allan (’91) e Grassi (’95) sono tre esempi della lungimiranza del club. Adesso la campagna acquisti si è aperta con Tonelli (’90) e potrebbe continuare con Marten de Roon dell’Atalanta (classe 1991). Il Napoli è tornato a farsi vivo per l’olandese dopo che a gennaio si era garantito una prelazione. De Roon potrebbe essere l’alternativa a Jorginho nello scacchiere tattico di Sarri, ancora qualche giorno e l’operazione dovrebbe decollare.

    Servirà un po’ di tempo anche per avere una risposta definitiva dall’Ajax per Davy Klaassen (’93), primo obiettivo per il centrocampo. In fase avanzata la trattativa per Lapadula è del 1990, per di più ha un ingaggio basso ed è un pallino di De Laurentiis.. Nell’organico prenderebbe il posto di Gabbiadini.

    Sulla fascia al Napoli interessa il granata Bruno Peres (classe ‘90) che si destreggia bene sia a destra che a sinistra (come Vrsaljko che è del ‘92).

    In porta si punta Sportiello (’92) chieste informazioni anche per Neto.

    De Laurentiis in campo, al Pescara offerti 10 milioni